E' tornato a casa Nico, dai suoi ragazzi, dopo lo spavento della scorsa settimana. Ricoverato al San Gerardo di Monza lo scorso week end per un'occlusione coronarica al 90%, Nico è stato sottoposto ad un'angioplastica urgente. I messaggi dei suoi tanti amici non sono mancati, ma anche chi non lo conosce ha appreso con sgomento la notizia del suo ricovero.  Il pensiero di Nico sarà certamente volato in questi giorni ai suoi ragazzi, e loro non sono stati da meno. Lo scorso week end nella pizzeria più inclusiva che si conosca è nata la pizza SUPEREROEla novità dedicata proprio a Nico.

Adesso il nostro amico dovrebbe riposare, almeno così ha detto il dottore, forse con l'istituzione della zona rossa slitterà ancora l'inaugurazione della pizzeria a Cassina De' Pecchi gestita dai suoi ragazzi. Ma il vulcanico Nico sicuramente inventerà qualcos'altro! Appena uscito dall'Ospedale, ha trovato anche il tempo di farsi intervistare da Rai3 per raccontare la fantastica avventura in cui ha coinvolto i ragazzi.  Tanti auguri di pronta guarigione quindi e speriamo di venire presto ad assaggiare tutti la pizza SUPEREROE.