E’ attesa nelle prossime settimane una decisione su anticipi e posticipi delle prime giornate del campionato di serie A. E’ probabile che vengano decisi solo per i primi due turni e che per il terzo si proceda solo più avanti.

Stesso discorso per i turni di settembre che potranno essere decisi solo dopo i sorteggi della Coppe Europee previsti per fine agosto. Ma qualche indizio già c’è. Difficile capire la data dell’esordio del Napoli in casa del Verona. I calciatori spingono per disputare il maggior numero di partite in notturna a causa delle condizioni climatiche, ma le pay tv insistono per lo “spezzatino” anche a Ferragosto. Non si esclude la disputa del match sabato 13 agosto alle ore 18.00.
Nelle prime giornate non ci sono scontri diretti. Solo Atalanta-Milan al secondo turno appare un match di rilievo. Per questo non si esclude che il Napoli possa giocare di sera sabato o domenica la partita interna con il Monza, esordio stagionale al Diego Armando Maradona.
Qualche indizio in più c’è sulla partita valevole per la terza giornata in programma a Firenze. Contro i viola appare probabile che il Napoli giochi domenica 28 agosto alle 18.00 o alle 20.30, mentre è meno probabile  il lunedì sera alle 19.00. Il motivo è da ricercare nell’impegno della squadra di Italiano che giovedì 25 affronterà il ritorno del playoff di Conference League con un avversario da stabilire. Lo spostamento del match a lunedì è previsto solo se la Fiorentina giocherà in trasferta la gara di ritorno del 25. Qualcosa in più si saprà il 2 agosto.
Una eventuale disputa del match di lunedì appare comunque abbastanza improbabile perché provocherebbe poi il posticipo al giovedì della partita Napoli-Lecce. E la domenica dopo gli azzurri giocheranno all’Olimpico con la Lazio pochi giorni prima dell’esordio in Champions League. L’ipotesi più probabile è che quindi Fiorentina-Napoli si giochi domenica sera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.